Treccia di pane con semola rimacinata e lievito naturale

Treccia di pane con semola rimacinata e lievito naturale

Treccia di pane con semola rimacinata e lievito naturale è una ricetta per realizzare il pane come in panetteria.

Morbido, a lunga lievitazione e digeribile grazie alla presenza del lievito naturale.

Per realizzare questo pane ho utilizzato farina di semola rimacinata e lievito licoli.

Il lievito licoli è lievito naturale in forma liquida al contrario della pasta madre che è solida.

Ho utilizzato 150 g di licoli per un chilo di farina ma se usate la pasta madre potete metterne 200 g.

Per chi invece non possiede il lievito naturale può eventualmente sostituirlo con il lievito di birra, 15 grammi sono sufficienti, però vi assicuro che il risultato non sarà lo stesso.

Vediamo ora come fare per preparare questa treccia di pane alla perfezione.

Treccia di pane con semola rimacinata e lievito naturale

Treccia di pane con semola rimacinata e lievito naturale

  • Difficoltà: Media
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 50 minuti
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina Di Semola Rimacinata Di Grano Duro 1 kg
  • Olio Extravergine D’oliva 3 cucchiai
  • Lievito Naturale Licoli 150 g
  • Sale 20 g
  • Miele un cucchiaino

Preparazione

Prima di realizzare il pane togliete il lievito dal frigo almeno tre ore prima.

Il lievito deve raggiungere la temperatura ambiente.

A questo punto rinfrescatelo e fatelo lievitare per un’ora.

Setacciate la farina su una spianatoia.

Create un buco al centro dove andrete ad inserire gli ingredienti.

Prelevate 150 grammi di lievito e versatelo al centro della farina cominciando ad amalgamarlo.

Una volta che sarà stato assorbito dalla farina aggiungete i cucchiai di olio e impastate bene.

Sciogliete un cucchiaino di miele in poca acqua tiepida ed inglobatelo all’ impasto.

Ora prendete il sale e scioglietelo in una tazzina d’acqua tiepida e aggiungetelo all’impasto.

Cominciate ora a versare piano piano acqua tiepida nell’impasto, tanto quanto basta per raggiungere una consistenza morbida che si stacca dalle mani.

Se per caso risulta appiccicoso aggiungete un po’ di farina, al contrario se dovesse essere troppo duro aggiungete dell’acqua.

Formate un panetto e trasferitelo in una ciotola coperto da un panno di cotone inumidito.

Fatelo lievitare lontano da correnti d’aria in un luogo caldo per 12 ore o più, fino a quando raddoppia di volume.

Una volta terminata la prima lievitazione lavoratelo con poca farina giusto il tempo di ricompattarlo.

Dategli una forma allungata e ritagliate tre strisce spesse di pasta mantenendolo unita la sommità.

Ora formate la treccia e chiudetela.

Copritela con il panno di cotone e fatela lievitare nuovamente fino al raddoppio del volume.

Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità statica.

Cuocete la treccia per 40-50 minuti.

Verificate la cottura con uno stuzzicadenti lungo e sfornate.

Fate raffreddare completamente e accompagnate a pietanze dolci o salate a vostro piacimento.

Note

Se ti è piaciuta la Treccia di pane con semola rimacinata e lievito naturale puoi provare anche il Pane con farina di Mais

Continua a seguirmi nella mia pagina Facebook Delizie e Sapori di Denise. 
A presto con nuove ricette!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.