Fugazza bellunese

Fugazza bellunese

Fugazza bellunese è un lievitato dolce tipico della tradizione bellunese che viene servito durante le festività di Pasqua.

La ricetta è di Ileana la mamma di una mia cara amica che la utilizza ogni anno per preparare con grande maestria le fugazze che distribuisce ad amici e parenti.

Perciò me la sono fatta dare e non ho perso tempo a mettere le mani in pasta.

Il risultato è sbalorditivo!

Sia dal punto di vista prima olfattivo poi visivo e infine gustativo.

Ottima da gustare appena sfornata con una bella tazza di latte freddo.

Non voglio dilungarmi troppo so che molti di voi sono impazienti di avere la ricetta e con estremo piacere la condivido con tutti!

Mi raccomando però mandatemi le foto delle vostre fugazze!!

Fugazza bellunese

Fugazza bellunese

  • Difficoltà: Media
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura: 60 minuti
  • Dosi: per due fugazze
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg di farina
  • 250 gr di zucchero
  • 100 gr di burro
  • scorza di due arance
  • scorza di un limone
  • un pizzico di sale
  • un bicchierino di rum
  • 7 uova
  • 25 gr di lievito di birra
  • 2 bustine di vanillina o bacca di vaniglia
  • un bicchiere di latte intero
  • un uovo per spennellare la superficie
  • Granella di zucchero per decorare

Procedimento

Scaldate il latte in un pentolino fino a che diventerà tiepido.

In una ciotolina sciogliete il lievito insieme al latte tiepido aggiungendo qualche cucchiaio di farina fino a che non si forma una crema morbida che lascerete lievitare.

In una terrina inserite la farina, il burro a pomata, lo zucchero, la scorza di limone e arancia, il rum, le bustine di vanillina o la bacca di vaniglia, le uova, il pizzico di sale e impastate bene fino ad ottenere una pastella morbida e senza grumi.

Mi raccomando gli ingredienti dovranno essere inglobati un po’ alla volta per evitare che si formino grumi.

Potete aiutarvi con una planetaria se la possedete.

Infine unite il lievito e continuate ad impastare.

Dovrete ottenere un composto molto morbido ma che deve staccarsi dalle dita.

Nel caso dovesse risultare ancora troppo appiccicoso aggiungete ancora farina.

Mettete il vostro impasto in una ciotola coperta con uno strofinaccio bagnato e fatelo lievitare per 10-12 ore, fino a che non avrà raggiunto la sommità del recipiente.

Al termine della prima lievitazione prendete il vostro impasto e infarinatelo.

Formate due palle e mettete a lievitare ancora per 2-3 ore coperte da un canovaccio.

Preriscaldate il forno a 150 gradi.

Sbattete un uovo e spennellate tutta la superficie della vostra fugazza, distibuite a piacere la granella di zucchero e praticate un taglio a croce in superficie.

Infornate a 150 gradi per 50 minuti- un’ora.

Note

Se ti è piaciuta la ricetta della Fugazza bellunese condividila con amici e parenti.

Ti ricordo che puoi continuare a seguirmi e rimanere aggiornato con tutte le novità nella mia pagina Facebook.

Se ti incuriosiscono le ricette della tradizione bellunese vieni a scoprire i Carfogn.

A presto con nuove ricette,

Denise

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.