ciliegie sciroppate

Ciliegie sciroppate

Ciliegie sciroppate è una ricetta che vi voglio dare oggi.

Viene direttamente dalla mia nonna che ogni anno le prepara per conservarle e poi consumarle nel periodo invernale.

A volte mi capita di acquistare le ciliegie e trovarle aspre.

Pur scegliendo una buona qualità non è detto che la frutta risulti dolce e così a casa nostra prepariamo le ciliegie sciroppate.

Questo non è l’unico valido motivo per prepararle, ma è un ottimo rimedio home made per poter gustare qualsiasi tipo di frutta,  evitando di gettarla :).

Per realizzare questa ricetta è meglio scegliere la varietà ciliegie “duroni” che è la migliore per questo tipo di impiego.

Gli ingredienti necessari sono davvero pochi ed economici.

Le ciliegie sciroppate sono ottime accompagnate al gelato, una vera leccornia.

Potete consumarle subito oppure conservarle nei vasetti appositi per il sottovuoto avendo cura di sterilizzarli bene prima di usarli.

Vediamo come fare! 🙂

ciliegie sciroppate

  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 5 minuti minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Costo: Medio

Ciliegie sciroppate

Ingredienti

  • Ciliegie 1 kg
  • Acqua 500 ml
  • Zucchero 4 cucchiai

Preparazione

Lavate accuratamente le ciliegie ed asciugatele con un panno di cotone.

Privatele del picciolo.

In una casseruola inserite l’acqua, lo zucchero e le ciliegie.

Fate cuocere il tutto a fuoco basso per circa 20-30 minuti.

Al termine spegnete la fiamma e fatele completamente raffreddare.

Servitele in coppette come dessert.

Consiglio di consumarle entro tre giorni oppure conservarle in vasetti previa sterilizzazione.

La sterilizzazione

Per sterilizzare i vasetti è opportuno dotarsi di una pentola capiente, perchè generalmente la quantità che si andrà a realizzare sarà abbondante.

Perciò se volete conservarle vi consiglio di aumentare le dosi: circa 5-10 chili di ciliegie.

Ovviamente tutto questo dipenderà anche dalla grandezza dei vostri vasetti e da quanto prodotto vorrete tenere in dispensa.

Vi ricordo che aumentando le dosi delle ciliegie dovrete aggiungere di conseguenza più zucchero e acqua in proporzione.

La sterilizzazione dei vasetti è una procedura semplice ma allo stesso tempo essenziale e permette di eliminare i batteri che potrebbero contaminare il cibo.

Riempite d’acqua una pentola capiente e adagiate sul fondo il panno di cotone.

Inserite i vasetti e fate attenzione che l’acqua li ricopra completamente.

A questo punto prendete un altro panno di cotone e passatelo tra i vasetti, questo eviterà che durante la sterilizzazione si possano rompere.

Mettete sul fuoco a fiamma viva e fate raggiungere l’ebollizione.

A questo punto abbassate la fiamma e fate bollire per 30 minuti.

Dieci minuti prima del termine aggiungete anche i coperchi dei vasetti.

Spegnete e fate completamente raffreddare.

Al termine estraete i vasetti e metteteli ad asciugare su un panno di cotone a testa in giù.

Ora potrete utilizzare i vasetti riempiendoli di ciliegie sciroppate.

E’ fondamentale che i vasetti vengano richiusi bene.

A questo punto riempite nuovamente d’acqua una pentola capiente e inseritevi i vasetti.

Proteggeteli con i panni di cotone.

Mettete su fuoco a fiamma viva e fate raggiungere il bollore.

Abbassate la fiamma e fate bollire per 30 minuti.

Al termine spegnete la fiamma e fate completamente raffreddare prima di estrarli.

Note

Queste succulente Ciliegie sciroppate le puoi utilizzare anche per guardine una torta elegante come la Torta senza panna alla frutta.

Se ti è piaciuta la ricetta condividila con amici e parenti ed iscriviti alla mia pagina Facebook dove potrai rimanere sempre aggiornato con le novità e le nuove ricette.

Ti ricordo inoltre che mi puoi trovare anche in Instagram, Pinterest, Youtube e Twitter, passa a trovarmi!

Delizie e Sapori a te! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.