CARFOGN ricetta tradizionale

CARFOGN ricetta tradizionale

CARFOGN ricetta tradizionale.

Carfogn sono dei dolci fritti con ripieno di semi di papavero tipici dell’alto Agordino una zona della

provincia di Belluno.

La ricetta viene offerta gentilmente dal Ristorante Tabià di Feder di Caviola, Belluno.

Lo sapevi che…

I carfogn sono dei grossi ravioli dolci fritti e, proprio per questa combinazione di dolce e di fritto che era

sinonimo di spreco, appartengono alla pericolosa categoria dei pasticci, roba da streghe, a cui si

guardava con severa diffidenza.

Le streghe si ritrovavano di notte in Valbona, la valle scoscesa e selvatica che il torrente Rif ha scavato

tra Somor e i campi delle Coste, alcune di loro avevano famiglia, ma quando si faceva buio la

abbandonavano, uscendo per il camino, dopo essersi unte le piante dei piedi con misteriose manteche.

In Valbona impastavano, tiravano sfoglie sottilissime, facevano ripieni sontuosi, e friggevano e

friggevano per ore intere, e poi mangiavano sedute in cerchio intorno a un grande falò, mentre tutto il

paese dormiva gli inquieti sonni dello stomaco vuoto.

A Carnevale e in occasione dei matrimoni era comunque lecito fare i carfogn anche nelle case della gente

per bene, anzi nell’imminenza dei matrimoni erano quasi obbligatori: gli sposi le cui famiglie non

distribuivano in paese dei cartocci di carfogn erano ritenuti proprio miserabili.

Si mangiano freddi, accompagnati con un vino dolce (fragolino o passito) e con una altrettento dolce

voglia di scialare il tempo in chiacchiere.

Tratto da un articolo di Daria Pellegrini

CARFOGN ricetta tradizionale

CARFOGN ricetta tradizionale

Ingredienti:

per la pasta:

  • 500 gr. di farina “00”
  • 5 cucchiai di zucchero
  • 2 uova intere
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 1/2 bicchierino di brandy
  • 1/8 di vino bianco
  • 1/8 di olio di semi vari
  • un pizzico di lievito
  • un pizzico di sale
  • una bustina di vanillina
  • la buccia grattugiata di un limone.

per il ripieno:

  • 250 gr. di semi di papavero
  • 100 gr. di marmellata di pesche o albicocche
  • 100 gr. di zucchero
  • 2 bicchierini di brandy.

 

Preparazione:

Per prima cosa preparare il ripieno.

Triturare finemente i semi di papavero, aggiungere la marmellata, il brandy e lo zucchero e amalgamare l’impasto.

Mettere da parte e passare alla preparazione della pasta.

Mescolare tutti gli ingredienti insieme in una ciotola e lavorarli fino ad ottenere una pasta omogenea.

Stendere la pasta sottile (circa 1 o 2 millimetri) con l’aiuto di una macchina per pasta formando delle strisce di pasta, sulle quali aggiungere il ripieno (come per i ravioli).

Chiudere i dolci sovrapponendo un’altra striscia di pasta, ritagliarli a quadrotti e friggerli in olio caldo fino a quando saranno ben dorati, e cospargerli con zucchero a velo.

Consiglio: stendere la pasta e richiudere subito con cura i dolci, evitando di far asciugare la pasta, altrimenti i dolci si aprono e il ripieno esce nell’olio.

 

Note

Realizza anche tu CARFOGN ricetta tradizionale e fammi sapere se ti sono piaciuti!

Se vuoi puoi provare un’altra versione leggendo la ricetta dei Carfogn o Grafoi.

Mandami la foto dei Carfogn realizzati da te, sarò lieta di ospitarti nella pagina Facebook.

Vi ricordo che potete seguirmi anche nei canali social Twitter, Instagram e Pinterest.

Per qualsiasi dubbio nella realizzazione delle ricette non esitate a contattarmi tramite commento o con messaggio privato nei social.

A presto con nuove ricette!

Delizie e Sapori a tutti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.